Paris artexpo

L’anno scorso è stato un anno particolare per tutti.
Non nego che, in alcuni momenti sia stato molto difficile ma, anche nei momenti più bui, le belle notizie possono arrivare inaspettate!
Andiamo con ordine:
Negli ultimi mesi dell’anno vengo contattata dalla gentilissima Dtt. Laura R. che mi invitava a valutare la candidatura al Premio internazionale Paris artexpo indetto dall’importante rivista d’arte Art Now.

Dopo averci pensato un pochino decido di buttarmi: “ma si, proviamoci!”. Non sapevo cosa aspettarmi ma, per l’occasione decido di candidare il mio lemure, opera a cui sono molto affezionata nella quale penso di aver inserito molto di quello che sento e che voglio esprimere. A distanza di qualche anno sono ancora molto soddisfatta di quest’opera!

Disponibile, Vari bianconero, Pastelli e matite pastello su carta Pastelmat 36x38cm

Fin qui tutto bene, invio la mia candidatura, e disbrigo tutte le formalità.
Nell’arco di pochi giorni la sorpresa: il mio lemure è stato selezionato! Ammetto di aver letto la mail quattro o cinque volte prima di andare, davvero emozionata, a dare la bella notizia a mio marito!

E adesso?
Cosa succede adesso?

Adesso succede che la mia opera verrà, insieme alle altre selezionate, videoesposta a Parigi, alla Galerie Thuillier.
La mostra sarà visitabile a maggio, i visitatori potranno esprimere la loro preferenza e ci saranno dei premi per le prime tre opere classificate.

Per me è già una grandissima emozione e un importante traguardo essere stata selezionata ma sognare non costa nulla e spero davvero che il mio lemure trasmetta tutta la passione con cui l’ho realizzato!

A selezione avvenuta ho ricevuto una copia della rivista con la mia opera pubblicata, cinque delle sei fotolitografie (disponibili per l’acquisto! Contattatemi in privato se interessati) e un attestato di partecipazione che è già bello esposto nel mio studio.

Premio internazionale Paris artexpo, opera selezionata, Elena Casiglio, Vari Bianconero

Continuate a seguirmi e se a maggio sarete a Parigi, fate una capatina alla galleria per votare la vostra opera preferita!

Pimpinello, l’asinello che non sapeva ragliare

Iniziamo con le buone notizie:
Vi presento Pimpinello, un asinello che, purtroppo non ha mai imparato a ragliare.
Ma come? penserete voi.
Già, proprio così ma, non disperate per il nostro asinello, la sua avventura è proprio un viaggio di formazione, dedicato ai più piccoli, per imparare a trovare dentro di sé la domanda al suo quesito, Come si raglia?

Il libro è scritto da Anna Maria Civati, autrice molto prolifica ed è il mio primo progetto illustrato che ha visto le stampe grazie all’editore Il Ciliegio, per chi non la conoscesse è una casa editrice locale di medie dimensioni.

Il libro è disponibile sul loro sito (QUI) o prenotabile in tutte le librerie.

Ogni bimbo vorrebbe accompagnare Pimpinello nel suo viaggio, conoscere i suoi amici e scoprire se e come troverà il suo posto nel mondo!